Testare un sito impostando i DNS nel file hosts di Windows

Ho appena imparato un trucchetto per verificare se un sito web funziona correttamente senza modficare i record DNS. Davvero molto utile quando bisogna trasferire di un sito in caso di cambio hosting/server per verificarne il funzionamento prima di puntarci definitivamente il dominio.

Per prima cosa bisogna avere Windows come sistema operativo, per far credere al nostro PC che i DNS siano impostati correttamente sul nuovo server (anche se in realtà non lo sono) basta modificare il file “hosts”.

Il file “hosts” si trova in questa posizione:

C:\WINDOWS\SYSTEM32\DRIVERS\etc\hosts

Lo apriamo con qualunque editor di testo, ad esempio blocco note, e andiamo ad inserire queste istruzioni, che ovviamente vanno cambiate con l’IP del server e il dominio da utilizzare.

111.111.111.111 esempio.com www.esempio.com

Una volta modificato il file “hosts” salviamo le modifiche e subito dopo possiamo accedere al sito, in questo caso www.esempio.com, e per il nostro PC risulterà come se i nameservers del dominio sono già impostati e propagati.

Per verificare che sia tutto a posto possiamo fare usare il prompt dei comandi di windows (start -> esegui -> “CMD”) per fare un ping al dominio, cosi:

ping esempio.com

Naturalmente solo il PC in uso vedrà il sito “provvisorio”, mentre gli altri utenti continueranno a vedere il sito “reale” ovvero quello dove sono effettivamente puntati i DNS.

Ilario Pellandini

::: Certified Web developer 2006-2018 ::: ::: www.IPELWEB.com :::

More Posts - Website